...Sulla salute non si può lucrare

 

Liudmila Puchkò, che con la sua “Medicina Multidimensionale" ha segnato la nascita della radiestesia spirituale russa, apparteneva a quella rara categoria dei maestri che rifiutavano la visibilità e il clamore. L’umiltà e il rifiuto della pubblicità è anche una caratteristica  comune ad alcuni scienziati di valore; forse, era più diffusa nell’800-900.

 

Dall’Intervista di Liudmila Puchkò (radiestesia spirituale, “Medicina Multidimensionale)

 

 

  • Luidmila Grigorijevna, il suo metodo può servire anche a chi non ha problemi con la salute, oppure è strettamente terapeutico?

 

  • Il metodo è universale, può essere applicato in qualsiasi sfera della vita. Con l’aiuto della radiestesia potete evitare, per esempio, alcune spese inutili o l’acquisto dei prodotti dannosi per la salute, potete proteggervi dall’influenza delle zone geopatologiche, e fare molto altro.

 

  • Tutti possono imparare la radiestesia?

 

  • L’effetto radiestesico può essere risvegliato praticamente in qualsiasi persona. In tutti gli anni della mia attività di insegnamento c’è stata una sola persona che non è riuscita ad imparare il metodo. Molti riescono a risvegliare le capacità radiestesiche in pochi minuti, per altre persone serviranno un giorno o due. In assenza di particolari anomalie che bloccano la sensibilità radiestesica, il metodo è accessibile a tutti.

 

  • Come mai lei non pubblicizza il suo metodo tramite i media?

 

  • Sono contraria alla pubblicità, non faccio i video commerciali. Non insegno ai corsi commerciali. Sulla salute non si può lucrare. Acquisire la salute significa lavorare molto, e qui è molto importante il risultato. Se i risultati ci sono, vi assicuro che la radio “popolare” farà la sua parte, e funzionerà meglio  di qualsiasi pubblicità…

 

  • Quali sono i suoi piani per il futuro?

 

  • Rispondo con la frase di un poeta che sento vicino di spirito: “… il lavoro è infinito, come il fiume del Tempo.”

 

(E’ stata l’ultima intervista Puchkò, poco dopo morì).

 

 

 

 

 

 

Related Articles