Il terrorista del futuro

 

Questo non è il mio pensiero, l'ho letto in un gruppo russo dedicato alla crescita spirituale.

"Al terrorista del futuro non servirà l'esplosivo. Non gli servirà nessuna struttura. I migliori servizi segreti del mondo saranno inutili, le modernissime tecnologie di controllo  saranno impotenti davanti a ciò che oltrepassa i confini. 

Un giorno lui verrà e farà nella tua coscienza un buco grande come il Cosmo.

E te ne accorgerai che nella tua vita qualcosa è cambiato per sempre, ma non troverai le parole per descrivere l'ìndescrivibile o misurare l'immisurabile.

Non ti sarà possibile scappare o nascondersi. 

Resteranno soltanto  "prima" e "dopo."

 

Terrificante, vero?  Dobbiamo capire che la coscienza tanto sarà forte quanto sarà forte il nostro Sé Superiore.  E allora nessun terrorista "spaziale" potrà minacciarci. 

 

Related Articles