Il mio amico belemnite

Ogni tanto mi piace tornare a sperimentare le proprietà di un fossile, che si chiama belemnite. 

E' un fossile dell'era mesozoica, e conta all'incirca 200 milioni di anni. Ho saputo di lui leggendo gli scritti di E.Rodimin (un ricercatore olistico ed inventore russo), e mi ha colpito questa sua frase: "...questo mollusco preistorico ha raccolto, in una proporzione ideale, tutti i macro- e micro elementi utili  per l'uomo, vivendo in un mare ecologicamente pulito che non ha ancoro conosciuto la civiltà."

I belemniti sono molto comuni in Russia (e si usano da sempre nella medicina popolare) e in alcuni altri paesi. In Italia le loro proprietà curative sono sconosciute. 

Secondo Rodimin, basta aggiungere una manciata di polvere di belemnite alle tisane, tè, o qualsiasi altro liquido, anche se esiste una ricetta particolare.  L'uso principale della belemnite è quello di aumentare fortemente le difese immunitarie. Al 40% è fatto di calcio; in gran parte è il carbonato ci calcio CaCO3. Inoltre, nelle belemniti sono presenti: K, Na, Mg, Fe, Zn, Cu, Mn, Co, Cr, Si, Ni, Br, V, Li, Rb, Sn, Ag, Au (ovviamente, in proporzioni molto variabili). Non hanno nessuna tossicità! Inoltre, la belemnite contiene una piccola quantità di sostanze organiche simile a ozokerite (anti-microbico e cicatrizzante).

Ma ha forse un segreto, la belemnite? Pare di si! 


1. Per il nostro organismo è importante la forma del reticolo cristallino : il gesso, il marmo e la calce hanno la stessa formula, ma l’aspetto e le proprietà sono diverse. Per le nostre cellule organiche è più comodo assimilare le sostanze con il reticolo cristallino “vivo”, quello che ricorda la forma delle piante.

I cristalli artificiali di regola hanno una forma geometrica: cubo, piramide ecc, non assimilabili molto bene dalle cellule.
TUTTE LE SOSTANZE PRESENTI NELLE BELEMNITI HANNO UN RETICOLO CRISTALLINO “VIVO”.

2. I cristalli possiedono una memoria. La medicina sta iniziando adesso ragionare sull’uso delle sostanze che hanno la memoria per avviare i meccanismi di difesa dell’organismo.
Le belemniti hanno una loro memoria: quella della loro vita in un antichissimo e caldo mare, e la trasmettono a noi...

Uso regolarmente i funghi cinesi ma mi dimentico di questo mio amico che non aspetta altro che parlarmi di ciò che ricorda.

E ora vado a prepararlo.

Tra l'altro: i belemniti sono sempre stati usati come amuleti anti-malocchio e per la bellezza della pelle (meglio di qualsiasi crema rigenerante, dicono).

  anti-