DIGITAL DEMENTIA

Come la permanenza in internet può cambiare il nostro futuro?
 
I numerosi profeti dell'era digitale ora esaltano l'insegnamento online. Il virus ha fornito una chance.
 
Stare davanti allo schermo significa limitare gli stimoli esterni. Il cervello non riceve le nuove esperienze per sviluppare le aree molto importanti responsabili per la compassione, l’autocontrollo, le decisioni ecc.  E ciò che non funziona muore.
Se smetti di camminare i muscoli delle gambe si atrofizzeranno.
Se non alleni la memoria (non ne hai bisogno perché il computer/telefono ricorda tutto) avrai problemi di memoria.  Il cervello può non solo svilupparsi ma anche regredire.
 
Bryan Kolb, neuropsicologo:
“Tutto ciò che cambia il vostro cervello cambia il vostro futuro.” 
 
Digital dementia.
Il  cervello di un bambino in assenza dei movimenti, privato di esperienze, di fantasia, perde la capacità di creare, e nel futuro, dove dovrà concorrere con l’intelligenza artificiale,  avrà poche possibilità di vincere. La creatività è l'unica carta che può battere l'artificial intelligence, a patto che il cervello umano non sia già simile al programma del computer. 
 
E’ la stessa cosa che penso ai webinar e corsi online.
 
Perfetto se devi conoscere cose semplici (per esempio, ti fanno vedere gli esercizi di yoga facciale).
Impossibile e dannoso laddove serve l’attenzione, la memoria, la creatività, il contatto con le estensioni multidimensionali del tuo essere

Related Articles