LA CORREZIONE DELLA REALTA' PERSONALE

 

NON VUOI CHE IL SISTEMA DECIDA PER TE? 

Allora cambia e correggi la tua realtà, programmala come piace a te. Siamo dei creatori, no? Allora dovresti sapere che tutti gli eventi accadono prima nel sottile, e solo dopo passano nel mondo fisico. Lo dicono tutte le scuole esoteriche. Io però ho pensato ad una cosa concreta, e nell'eniologia  (una disciplina dedicata alla crescita personale, di moda in Russia negli anni 90) ho trovato qualche risposta. 

Questo, grosso modo, è come vede l'operazione "Correzione della realtà personale" un eniologo russo, un certo Vadim Rif. L'ho corretto e migliorato, rendendolo più comprensibile.

La premessa: 

  1. Ognuno può creare una correzione della propria situazione nei piani sottili

  2. Gli autori dei soprusi  devono assumere una responsabilità personale

  3. Le loro azioni vanno corretti e disattivati

  4. Tutti i soggetti che infrangono le vostre personali correzioni saranno azzerati  nei piani sottili (ovvero, il soggetto che infrange le vostre “correzioni” potrebbe iniziare il suo cammino da zero; l’intento dell’autore è rendere visibile a tutti una sorta di avviso di quelli che si mettono sui tralicci dell’elettricità: “vietato salire” e il teschio in bella vista...

  5. LA VOSTRA REALTA’ CAMBIERA’ RISPETTO A QUELLA COLLETTIVA

  6. Più saremo e più funzionerà!

Il testo della correzione della realtà personale di Vadim:

“Io ..... (nome cognome) sono il creatore della mia realtà personale e il co- creatore della realtà collettiva.
Io perdono tutti e chiedo perdono a tutti.
Il mio intento va inserito nella cornice della realtà collettiva. Il suo obiettivo è la formazione di un ramo della realtà chiaro e positivo.

Per quel che riguarda la mia realtà personale, proibisco, in tutti i campi degli eventi, di effettuare qualsiasi azione negativa su di me, come su tutta la popolazione del pianeta nella realtà collettiva, utilizzando i virus e le malattie.
Prendete tutto ciò che è vostro e restituite a me ciò che è mio.

Restituite alle persone il loro campo degli eventi.
A tutti gli autori dei programmi distruttivi: tornatevi nel vostro tempo e spazio. E’ proibito lo scambio della responsabilità personale e di gruppo.

Qualora la mia richiesta che riguarda la mia realtà non venisse accettata, avvenga un’ automatica trasformazione delle vostre azioni negative nelle energie positive.
Tutte le mie energie tornino a me, in tutto il campo degli eventi.
Tutto ciò che mi sarà restituito sarà ripulito.

Chi di voi non si riprende il suo e non se ne andrà nel proprio tempo e spazio subito, QUI ed ORA, è da considerarsi massimamente e personalmente responsabile, pena l’azzeramento dell’entità.”

 

Related Articles