Il cigno nero

 

 Nassim Nicholas Taleb ha scritto (2007) in libro così intitolato; anzi, con questo termine l’autore definisce un grande evento che:

  • È inaspettato per l maggioranza delle persone
  • Ha delle conseguenze considerevoli
  • In retrospettiva, ha anche una spiegazione razionale, come se fosse stato atteso.

 

Dal punto di vista dell’autore tutte le grandi scoperte scientifiche, le opere d’arte notevoli, gli eventi politici o storici potrebbero essere chiamati “Il Cigno Nero”. Alcuni esempi: la prima guerra mondiale, il crollo dell’URSS, l’11 settembre, la crisi finanziaria mondiale, l’arrivo di internet….

 

Il coronavirus è un cigno nero? Oppure c’è qualcosa dietro al virus?

Il sito “Digitall_Angell” https://digitall-angell.livejournal.com/ ha chiesto ai suoi iscritti: voi sentite qualcosa di grande che sta maturando nell’aria?

“Si, lo sento ma non capisco di che si tratti”, ha risposto il 75,3%.

“Si, lo sento e scrivo i miei commenti”: 17,8%

“Non sento nulla”: 6,8%

 

Segue uno dei commenti di chi “sente”.

Ovviamente, è soltanto un’opinione. Cerchiamo di prendere ciò che a noi risuona.

“Il virus è un programma di rinnovamento del sistema operativo del Matrix terrestre. 

Ci è stato dato del tempo per un risveglio naturale e per imparare. E’ arrivata l’ora di un rinnovamento generale, e come farlo se non tramite un programma biologico? Il virus toccherà la maggior parte della popolazione del pianeta.

Era successo anche nel passato. Reload. Ogni volta dopo un evento negativo  l’umanità iniziava a progredire a secondo degli obiettivi dell’epoca facendo un salto evolutivo, sviluppando la scienza e le arti, scoprendo le linee di sviluppo non immaginabili prima.

Le energie della paura   servono a coloro che si ciba di esse.

Propongo a tutti i risvegliati: accettate la situazione che si è creata come  una possibilità di rinnovare il vostro sistema operativo. Alcune centinaia di migliaia di persone che restano nello stato di una calma  e di attesa, possono cambiare la direzione della coscienza collettiva dell’umanità, dandoci la possibilità di passare ad un altro binario …

 

Trasformate la paura in accettazione.

Sono fiducioso del futuro. Va tutto bene. Sta avvenendo il mescolamento e l’addensamento delle dimensioni, e la separazione tra le vibrazioni alte e quelle basse. Ce ne sono diverse prospettive della nuova organizzazione del mondo, ma sono tutte positive e progressive.

Il panico, le paure, il coronavirus del cervello… ? restate nella vostra realtà 3D, con le guerre, i conflitti, le catastrofi. Le persone 3D e 5D continueranno a vivere nello stesso spazio politico ed economico, ognuna nella sua dimensione..

Sento che sta avvenendo la separazione dello spazio-tempo, nella quale è estremamente importante “scaricare” l’esperienza personale vissuta, pulire il disco fisso dalla vecchia informazione, per poter caricare quella nuova.  Io lo sento come una confusione mentale, come l’inasprimento delle malattie, come i periodi di stanchezza, non appena torno a vivere in base alle solite reazioni ed emozioni. Ma quando inizi a “scaricare” stai meglio, accadono cose positive, anche improbabili.

E la paura. Come se qualcuno facesse alzare dalle profondità del subconscio le vecchie fobie. E senti quanto sia pesante questo vecchio spazio.

Dobbiamo aiutare il pianeta a liberarsi dai vecchi programmi, perché lui come noi è incastrato in quel sottile strato tra  gli spazi, vecchio e nuovo.”

Related Articles