E' mentale, psicoenergetico, ma non fisico

…Questo “vairus” è sicuramente mentale, psicoenergetico  e non fisico…

 

(Traduco dal sito russo https://digitall-angell.livejournal.com)

 

“…Ve ne sarete accorti che il mondo si è diviso in almeno 4 schieramenti:

-coloro che negano completamente il cov  

-i devoti al cov

-coloro che ci credono e non ci credono, e che un po’ lo temono e un po’ no

-coloro che osservano impassibilmente (o fanno finta di osservare)

 

In ciascun schieramento ci sono dei gruppi che vanno da un prudente “in guardia” fino al più feroce “complottismo” e fanatismo.

Come sempre, la verità sta nel mezzo, e ha molte sfaccettature.  Tutti i punti di vista andrebbero valutati in base alla risonanza interiore. E’ proprio questo uno dei tanti sensi di ciò che sta accadendo: chi ascolterete, il vostro intuito e il vostro organismo o le presenze fisse in TV? Siete Voi che formate la realtà o la stanno formando per voi? Il vostro mondo è caotico, pericoloso, imprevedibile, oppure tutti i suoi processi sono logici, spiegabili e mirati all’evoluzione? Siete degli schiavi o dei creatori?

 

Probabilmente, il fenomeno Cov sia una parte della pulizia globale attivata dai globali processi cosmici e da noi stessi, nei nostri stessi corpi.

Tuttavia, è utilizzato dalle autorità e dai loro padroni per una nuova divisione delle risorse, perché hanno paura di perdere il controllo.  Il fenomeno Cov fa parte del rinnovamento dei Codici del Creatore nel nostro computer quantico.  Questo processo è diverso in ogni essere e dipende, in particolare,  dalle alterazioni nelle propria DNA multidimensionale. Ma l’essenza globale del processo è pulizia, il rinnovamento e il risveglio della coscienza dell’umanità nella sua interezza.

Le paure e il panico gonfiate dai media del mondo possono essere considerati attivatori dei processi psicosomatici cronici o vecchi ma non vissuti, che potrebbero svolgersi con più semplicità se non ci fosse l’intento di esagerare.

Le cause principali di una dura reazione  da parte degli uomini sono la sporcizia dell’organismo umano (su tutti i piani) e l’assenza della volontà di cambiare nel corso della vita. Più il corpo è pulito, più sicurezza nelle proprie forze c’è e meno sono gravi i sintomi, se mai dovessero esistere.

 

Questo “viris” è sicuramente mentale, psicoenergetico, e mai fisico.

 

L’aspetto fisico (la famosa pallina con le spine) non è mai stato isolato da nessun laboratorio del mondo, esiste solo sugli schermi per fissare le forme pensiero della popolazione all’immagine del nemico e per alimentare le eggregore. Nulla di personale, è un business e la gestione delle masse.

 

Perché questo funziona?

Perché ogni cellula del vostro corpo sente i vostri pensieri e avvia quei processi che corrispondono allo stato dell’organismo. Per le vostre  cellule siete un Dio, una voce divina, vi credono, ma in che cosa credete voi? E perché  non è uguale per tutti?

Perchè sono diversi i livelli della coscienza, dell’intossicazione, della protezione, della fede, delle convinzioni, delle emozioni, dell’apparato genetico, dell’suggestionabilità, della governabilità, dell’energia vitale, della resistenza allo stress…

 

Abbiamo chiesto quanti tipi di Cov esistono, e abbiamo avuto la risposta: non due, e nemmeno dieci, ma un gruppo. Alcuni hanno un lieve raffreddore, altri manifestano dei sintomi psichici, altri ancora reagiscono come se si trattasse di un grave maleficio. Ogni programma  può procedere tramite una serie di passi consecutivi, dai pochi sintomi fino al cambio di dimensione.  Ogni passo permette al portatore di fermare l’ulteriore sviluppo del programma tramite la consapevolezza e la modifica delle cause. Per esempio, la perdita dell’olfatto è un accenno diretto alla perdita del fiuto in senso metaforico. L’olfatto potrebbe tornare entro pochi giorni se si cambia il comportamento in modo radicale…”

(continua)

Related Articles